MuSa Museo di Salò

Il MuSa è il nuovo Museo di Salò, inaugurato nell’agosto 2015 e oggi sede di importanti mostre con capolavori di rara bellezza, grazie alla programmazione di mostre temporanee a firma di Vittorio Sgarbi. Nelle sezioni temporanee anche “Il culto del Duce”, esposizione di sculture, xilografie, bozzetti, dipinti e incisioni della figura del duce, prodotti della propaganda del regime che ha interessato lo stesso comune di Salò. All’interno del complesso di Santa Giustina, sede del MuSa, oltre alle prestigiose sezioni temporanee che si susseguono nel tempo, vi sono le sezioni permanenti: il Museo del Nastro azzurro, una collezione di testimonianze e documenti unici in Italia risalenti alla I e II Guerra Mondiale, la Civica Raccolta del Disegno, nella quale sono esposte testimonianze grafiche dell’arte dal secondo dopoguerra a oggi, la sezione “Gasparo e la liuteria bresciana”, che mostra una serie di strumenti provenienti da importanti collezioni pubbliche e private e infine la sezione “L’arte di una capitale (1426-1797)”, collezione di quadri e sculture legati alla storia di Salò dal medioevo alla RSI.

EVENTI E ATTIVITÀ

Nessun articolo trovato.

BUONE NUOVE

Nessun articolo trovato.

Post a comment

Sito realizzato da Nida’s grazie a un accordo di sponsorizzazione