Iniziative per il Mese della donna – Comune di Torri del Benaco

Il Comune di Torri del Benaco organizza dal 3 al 31 marzo il Mese della Donna.

Di seguito il programma delle iniziative dedicate alla Festa della Donna:

  • domenica 3, ore 14,30: Carnevale in collaborazione con la Parrocchia e l’Asilo – Scuola dell’infanzia S. Filippo Neri in Piazza della Chiesa;
  • martedì 5, ore 17,00: Upif – Il colore nell’arte;
  • mercoledì 6, ore 21.00: Cinecentrum, film Ben is back, ingresso ridotto a 5 €;
  • venerdì 8, ore 19.00: Villa Melisa – Cena “Festa della donna”;
  • sabato 9, ore 21.00: concerto corale, coro femminile;
  • domenica 10, ore 17.30: commedia Come tu mi vuoi, Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda;
  • martedì 12, ore 17.00: UPIF Fra Giovanni, Nicola Giolfino e Giulio Romano: l’arte tra Rinascimento e spiritualità nella chiesa di S.Maria in Organo e nella cattedrale di S. Maria Assunta;
  • mercoledì 13, ore 21.00: Cinecentrum, proiezione del film A private War, ingresso ridotto a 5 €;
  • martedì 19, ore 13.00: UPIF Visita guidata alla Basilica di San Zeno e a S. Maria in Organo a Verona;
  • mercoledì 20, ore 21.00: Cinecentrum, proiezione del film La Favorita, ingresso ridotto a 5€;
  • venerdì 22, ore 18.45: serata Forza, è curabile. Il tumore al seno, un male che non deve spaventare. A seguire inoltre si terrà lo spettacolo musicale Viva le donne;
  • martedì 26, ore 17.00: UPIF Giovanni Segantini: la poesia della luce;
  • mercoledì 27, ore 21.00: Cinecentrum, proiezione del film Eredità Criminale, ingresso ridotto a 5 €;
  • venerdì 29, ore 16.00: concerto di primavera della Fucina dell’Opera;
  • venerdì 29, ore 21.00: concerto di primavera della Fucina dell’Opera femminile;
  • domenica 31, ore 17.30: commedia Così è se vi pare, Nuova Compagnia Teatrale di Enzo Rapisarda.

Resta sempre aggiornato sugli eventi organizzati a Torri del Benaco: clicca qui.

Book Online

Comune di Torri del Benaco

Torri del Bènaco è un comune italiano della provincia di Verona che affaccia sul Lago di Garda.

La zona di Torri del Benaco ospita la maggior quantità di siti archeologici del Garda: i graffiti più antichi risalgono all’età del Bronzo.

Sul suo porto d’epoca romana si affacciano il Castello e il Palazzo del Consiglio della Gardesana.

Il Castello Scaligero, fortezza risalente al 1383 per ordine di Antonio della Scala e costruita sulle rovine di una fortezza altomedioevale di cui ora rimane la torre ovest, ospita anche il Museo etnografico, prima sala museale sorta in Italia, dedicata alle tradizioni locali della pesca d’acqua dolce sorta in Italia.

A nord del paese si erge la Torre dell’Orologio, torre comunale nella quale veniva convocata, con il suono della campana, la popolazione.

l patrono di Torri del Benaco è san Filippo, in onore del quale ogni anno, il 26 maggio, si fa una festa molto animata, con “l’incendio della barca” e una miriade di lumini galleggianti sparsi sul lago.

Learn more