Festeggiamenti per Sant’Ercolano – Comune di Toscolano Maderno

Fine settimana di festeggiamenti per Maderno, in onore del patrono Sant’Ercolano

Questo fine settimana, da venerdì 10 agosto 2018, a Maderno si festeggia Sant’Ercolano, patrono del paese e dell’interna Riviera. E tra musica, arte e divertimento ce n’è per tutti i gusti.

A partire da questa mattina, quando ha avuto inizio l’ormai tradizionale concorso di Madonnari, che raccontano, disegnando per le strade, la storia del santo, la cui festa di precetto si celebra il 12 agosto. Le opere verranno realizzate su carta fatta a mano, secondo l’antica tradizione gardesana, dall’antica cartiera del Garda Toscolano 1381.

Il programma di venerdì 10 agosto si compone così:

  • Alle ore 9.00 in Piazza San Marco e nel centro storico arrivano i Madonnari che inizieranno le loro opere;
  • Dalle ore 17.00 alle ore 21.30 le opere verranno esposte e una giuria popolare procederà alla votazione;
  • Alle ore 22.00 verrà premiata l’opera migliore.

L’evento serale sarà accompagnato da musica dal vivo con Officina delle Note.

Sabato 11 la festa giungerà nel momento clou con i grandi fuochi d’artificio nel golfo di Maderno, ormai rinomati in tutto il lago di Garda. Per l’occasione, anche quest’anno, Navigarda organizza una crociera per chi vuole assistere lo spettacolo dal lago. Per maggiori informazioni clicca qui.

Infine, domenica 12 alle 10.45 avrà luogo la benedizione delle acque del Garda sul lungolago di Maderno, nel tratto prospiciente piazza San Marco.

La storia di Sant’Ercolano, patrono del paese e della Riviera

Sant’Ercolano fu vescovo di Brescia dal 552 al 579. Dopo aver lasciato la sede vescovile partì divenne eremita a Campione, dove morì in santità. Tra storia e leggenda, secondo alcuni documenti e scritti, al Santo si devono numerosi miracoli e prodigi, che gli valsero l’affetto dei gardesani.

Un legame particolare fu stretto con Maderno e i suoi abitanti. Si narra infatti che, per risolvere la contesa scoppiata tra le comunità per il luogo della sepoltura di Sant’Ercolano, i reggenti dell’epoca decisero di affidare la scelta al volere divino. Posero quindi la salma su una barca abbandonata in mezzo al lago e attesero di vedere quale sponda avrebbe raggiunto. Come noto, l’imbarcazione arrivò a Maderno, nel punto in cui oggi esiste una lapide a ricordo dell’evento, oggi luogo di culto di fronte alla chiesa parrocchiale.

Book Online

Comune di Toscolano Maderno

Il comune di Toscolano Maderno è situato sulla sponda bresciana, quindi occidentale, del lago di Garda. Fa parte del parco regionale dell’Alto Garda Bresciano.

Toscolano e Maderno sono due centri ben distinti, divisi dal torrente Toscolano, che furono comuni autonomi fino al 1928. In particolare, Toscolano vanta origini romane, testimoniate dai resti di una grande villa di cui oggi si possono vedere parti di pavimento decorato a mosaico e che sarebbe stata di proprietà del console bresciano Marco Nonio Macrino.

La chiesa parrocchiale di Toscolano, fondata nel 1571 e dedicata ai santi Pietro e Paolo, fu per lungo tempo sede estiva della diocesi di Brescia. Essa contiene un importante ciclo pittorico dell’artista veneziano Andrea Celesti.

Nella parte finale della valle del fiume Toscolano, a partire dal 1300 si è sviluppata l’industria della carta, tra i primi e più importanti luoghi in Europa. Per questo tale tratto di valle è chiamato “Valle delle Cartiere“.

Il comune ospita poi l’Orto Botanico, facente parte della Rete degli orti botanici della Lombardia, un’associazione che riunisce sette orti botanici della Regione Lombardia, fondata nell’anno 2002 con lo scopo di tutela, studio, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale vegetale degli Orti Botanici.

Learn more