Premio “Città di Brescia – Alberto De Tavonatti” a StefyLandia di Salò

​Il premio Città di Brescia – Albino De Tavonatti giunge quest’anno alla sua quattordicesima edizione. Istituito nel 2005 per volontà della famiglia De Tavonatti e dell’amministrazione comunale, il riconoscimento è destinato a persone singole, associazioni e organismi del volontariato che si siano distinti in opere ed azioni volte alla cura, all’assistenza e all’integrazione sociale di persone con disabilità fisiche e mentali.

Quest’anno il premio è stato assegnato alla Fondazione salodiana StefyLandia, che persegue finalità di solidarietà sociale nel settore dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, in particolare di assistenza, educazione, istruzione, riabilitazione e ricreazione delle persone con disabilità, vulnerabilità o fragilità.

Il 27 settembre 2018, con cerimonia pubblica presso il Salone Vanvitelliano presso il Palazzo Loggia in Brescia, alla presenza del Sindaco di Brescia, dell’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Brescia e alla Famiglia de Tavonatti, la Fondazione di Partecipazione StefyLandia Onlus ha ricevuto il Premio Città di Brescia de Albino Tavonatti 2018 su candidatura proposta dal Sindaco di Salò, avv. Giampiero Cipani, presente alla cerimonia con il Comandante dei Vigili di Salò avv. Stefano Traverso (membro Onorario della Fondazione).

Hanno ritirato l’importante Premio la Presidente Liliana Foffa con suo figlio Stefano Crescini (dolce ispiratore della Fondazione) e il Vice Presidente dott. Sergio Luca Monchieri.

Per StefyLandia erano presenti alla cerimonia anche: Sabrina Foffa (Fondatore Promotore, Componente Consiglio d’Indirizzo e Consiglio di Gestione), Sandro Bicelli (Consigliere Delegato), Erika Rizza (Coordinatrice équipe di Monitoraggio), Daniela Ghio (Vice Coordinatrice équipe di Monitoraggio) e Miriam Foffa (Fondatore).

La Commissione esaminatrice preposta all’assegnazione del Premio è composta da: Sindaco o suo delegato; un membro della famiglia de Tavonatti, al cui sig. Albino, Fondatore e Presidente dell’AIAS Brescia, è intitolato il riconoscimento; Assessore ai Servizi Sociali; membri della stampa locale (Giornale di Brescia, BresciaOggi, Corriere della Sera Brescia); un rappresentante del Vescovo; Presidente della Commissione Servizi alla Persona; Presidente del Consiglio Comunale

Per maggiori informazioni consulta il sito.