Comunicato stampa apertura Desenzano Jazz Festival

Apertura del festival venerdì 30 giugno con il duo acustico Bebo Ferra e Paolino dalla Porta

Una capacità di comunicare che sfiora le telepatia, per realizzare affreschi sonori complessi e affascinanti. Pur avendo a disposizione solo (si fa per dire) due strumenti a corda.

Per la sua serata d’esordio Desenzano Jazz Festival propone questo venerdì 30 giugno, il duo formato dal chitarrista Bebo Ferra e dal contrabbassista Paolino Dalla Porta. Sodalizio di vecchia data, nato ufficialmente nel 1997 su commissione del Centro Meridionale di Cultura Italiana per una rassegna di duetti acustici e musica originale svoltasi a Bologna, quello tra Ferra e Dalla Porta è un rapporto musicale avvicinabile alla simbiosi, vista la capacità di riempire gli spazi che si creano tra chitarra e contrabbasso. Il tutto finalizzato a una continua ricerca di stimoli cui reagire, vagando nel mare magnum dell’improvvisazione con stile e vivacità. Tale approccio permette di trasformare il virtuosismo dei due in un veicolo per la creatività, non per l’autocelebrazione.

L’interplay tra Ferra e Dalla Porta è ben fotografato dai dischi realizzati dal duo, ovvero “Bagatelle”, “Aria” e “Isole”, quest’ultimo con ospiti del calibro di Paul McCandless e Fulvio Maras.

Il concerto (inizio alle 21.30, ingresso 10 euro) si svolgerà nell’anfiteatro del Castello di Desenzano. In caso di pioggia, l’esibizione si terrà nell’auditorium “Andrea Celesti” di via Carducci 6, a Desenzano.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.comune.desenzano.brescia.it oppure la pagina Facebook Città di Desenzano del Garda.